VirtualBox repo

Da FOL Wiki.
Di: AlbertoChiusole
Info.png Premessa
La seguente guida tratta l'installazione di VirtualBox tramite il repo di Oracle. E' consigliato utilizzare l'installazione da RPMFusion, come descritto in Installare e configurare Virtualbox.

Tuttavia anche questa installazione alternativa è corretta e funzionante.

Introduzione

VirtualBox è un applicativo proprietario multipiattaforma per la virtualizzazione di sistemi operativi sviluppato da Oracle. Il repo è disponibile dalla versione Fedora 14 in poi.

Installazione

Si scarica il repo e lo si posiziona nella cartella /etc/yum.repos.d/, da root:

# curl http://download.virtualbox.org/virtualbox/rpm/fedora/virtualbox.repo -o /etc/yum.repos.d/virtualbox.repo

Il repository è attivo di default ma bisogna installare alcune dipendenze necessarie per far girare VirtualBox:

# yum install dkms binutils gcc make patch libgomp glibc-headers glibc-devel kernel-headers kernel-devel

A questo punto si può installare l'ultima versione di VirtualBox (attualmente la 4.2.x):

# yum install VirtualBox-4.2

Configurazione

VirtualBox può essere configurato seguendo le istruzioni della guida Installare e configurare Virtualbox

Risoluzione problemi

Può capitare che dopo un aggiornamento generico del sistema, VirtualBox non parta e lanci un pannello di allarme. Questo succede perché non sono stati aggiornati i moduli di VirtualBox (vboxdrv, vboxnetflt e vboxnetadp) dopo l'aggiornamento al nuovo kernel. Questa situazione può essere risolta installando il pacchetto dkms

# yum install dkms

Riferimenti

Sito ufficiale VirtualBox