Tutti i tag RPM

Da FOL Wiki.

Introduzione

In questa guida si vuole illustrare come scaricare i file e come usarli per avere tutte le informazioni sui vari pacchetti RPM sempre a disposizione in qualsiasi momento.

Procedura

Download del file

Per prima cosa è necessario scaricare il file compresso RpmTag_Fedora14.tgz da http://depositfiles.com/en/ seguendo la semplice procedura di download e salvandolo dove preferisci.
Il file tgz è di 22MB e contiene il file di testo RpmTag Fedora14.Txt, che una volta scompattato, occupa circa 218MB.

Decompressione del file

Ci sono tantissimi programmi di decompressione dei file tgz in modalità grafica, da terminale la procedura è:

$ tar xzvf RpmTag_Fedora14.tgz

Apertura del file

Qui vengono le note dolenti, perchè Linux ha ben pochi programmi che riescano a gestire file ASCII di grosse dimensioni in modo decente.
Gli unici programmi in grado di gestire decentemente questo tipo di file sono emacs e nedit, tutti gli altri programmi per una ragione o per l'altra si incagliano miseramente o sono molto lenti.

Contenuto del file

Come detto il file non è altro che un enorme file di testo contenente una sezione per ogni pacchetto presente nella cartella releases\14\Everything\i386\os\Packages\, ordinati alfabeticamente.
Ogni sezione contiene una sottosezione per ciascun TAG RPM, di una qualche utilità, presente nel pacchetto. L'elenco di questi TAG li trovate qui, mentre qui trovate una breve descrizione di quelli più importanti.
Vedendo la struttura meglio nel dettaglio si nota che ogni riga comincia con la riga:

-------------------------- START PACKAGE ----------------------------

  • Il primo TAG è privato ed è LOC_INDEX, che non è altro che il numero del pacchetto nell'elenco;
  • I TAG RPMTAG_NAME, RPMTAG_VERSION e RPMTAG_RELEASE indicano il nome del programma, la sua versione e la sua release;

Per facilitarne la ricerca tutti i nomi dei pacchetti cominciano con ~.

  • Il TAG RPMTAG_SUMMARY contiene una breve descrizione del pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_DESCRIPTION contiene una descrizione più dettagliata del pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_BUILDTIME contiene la data ed ora di compilazione del pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_LICENSE contiene il tipo di licenza con cui è rilasciato il pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_GROUP contiene il gruppo di appartenenza del pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_URL è uno dei più importanti e contiene l'indirizzo URL del progetto da cui si è ricavato il pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_ARCH contiene l'architettura per cui si è compilato il pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_SOURCERPM contiene il nome del pacchetto sorgente con cui si è generato il pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_PROVIDENAME contiene l'elenco degli oggetti forniti dal pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_REQUIRENAME contiene l'elenco degli oggetti necessari al pacchetto per poter essere installato;
  • I TAG RPMTAG_CHANGELOGTIME, RPMTAG_CHANGELOGNAME e RPMTAG_CHANGELOGTEXT contengono gli elenchi della data/ora, nome dell'autore e descrizione dei cambiamenti apportati nel tempo al pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_BASENAMES è importantissimo e contiene l'elenco completo dei file e/o directory contenuti nel pacchetto;
  • Il TAG RPMTAG_OPTFLAGS contiene le opzioni di compilazione del pacchetto;
  • I TAG RPMTAG_PREIN, RPMTAG_POSTIN, RPMTAG_PREUN e RPMTAG_POSTUN contengono gli script eseguiti nei vari momenti dell'installazione o rimozione del pacchetto;
  • I TAG RPMTAG_MOREFILE, RPMTAG_MORESIZE e RPMTAG_MORETIME sono privati e contengono il nome completo, la dimensione in byte e la data/ora del pacchetto.

Come già detto ci sono moltissimi altri tag di importanza "minore". I tag appena elencati, a parte gli ultimi, sono presenti in tutti i pacchetti, gli altri sono presenti solo quando necessario.
Ogni sezione si conclude con la riga:

------------------------------ END PACKAGE ------------------------------------

Utilizzo

E' difficile dire in due parole come usare questo file. In genere si possono fare ricerche a parola chiave, come il nome di un file, del pacchetto o qualsiasi altro elemento che conosci e che può tornarti utile per identificare quello che cerchi.
Altre volte invece può capitare di scorrere il file alla ricerca di qualche pepita relativa a programmi che non si conoscono.

Insomma, gli utilizzi sono tantissimi, basta solo scovarli.