TestDays

Da FOL Wiki.
Di: GiulioErler

Introduzione

I Test-Days sono eventi virtuali che hanno lo scopo di coinvolgere il maggior numero di utenti possibile. Le aree coperte sono spesso relative a novità che verranno introdotte nella versione successiva di Fedora.


Verificare come esse si comportano nei confronti di un vasto parco hardware, produce un'interessante mole di dati, aiuta a scoprire bugs non conosciuti e sottolinea potenziali instabilità. Utili per sviluppatori e assicuratori di qualità, queste giornate rappresentano un modo assai semplice per partecipare all'attività del Fedora Project.

Il tornaconto può certamente manifestarsi anche nei confronti di chi effettua i test richiesti: identificare problemi, anomalie e incompatibilità hardware in questo periodo del processo di rilascio, garantisce una maggior consapevolezza e contribuisce ad accrescere il livello di stabilità del sistema operativo.


Il calendario delle giornate in programma è in continua evoluzione ed è raggiungibile qui. Ogni data ha poi una pagina dedicata, ospitata all'interno del wiki internazionale. Essa contiene istruzioni dettagliate, membri del Project disponibili per il supporto, canale IRC di riferimento, link per i risultati ed eventuale ulteriore documentazione.


Requisiti

I requisiti comuni a tutti i Test Days sono pochi e possono essere così riassunti:

  • Aver chiaro lo scopo dell'evento. Per consentire la raccolta di risultati effettivamente utili, il campo di applicazione è volutamente ristretto. È obbligatorio consultare la pagina di riferimento della giornata.
  • Utilizzare la lingua inglese. La propria conoscenza dell'idioma non deve necessariamente essere di alto livello: essendo Fedora un progetto diffuso a livello mondiale però, risulta certamente utile una discreta padronanza per rendere comprensibili gli esiti delle proprie prove.
  • Rispettare i pre-requisiti della giornata. Ogni pagina relativa all'evento in essere, elenca alcuni pre-requisiti specifici che l'utente deve possedere per circoscrivere l'ambito di applicazione dei test. Per esempio, alcune giornate richiedono un'installazione di un pre-rilascio di Fedora, oppure semplicemente versioni particolarmente aggiornate di alcuni pacchetti. Occasionalmente, è possibile che sia richiesto dell'hardware specifico per poter partecipare.
  • Seguire i test specifici. Oltre a quella di presentazione dell'evento, ogni Test Day ha una pagina dedicata ai casi da testare e ai relativi esiti. Occorre seguire meticolosamente le istruzioni proposte, per non rischiare di elencare risultati non coerenti.
  • Avere un account di bugzilla. Durante il testing, capita di riscontrare malfunzionamenti o addirittura scoprire nuovi bug. È fondamentale avere pronto un account di Bugzilla, piattaforma utilizzata dall'ecosistema Fedora.


Come testare un caso

All'interno della pagina dei risultati, sono presenti delle griglie che elencano i prodotti dei test. Ogni intestazione, evidenzia un collegamento ai casi da seguire. L'utente può quindi scegliere autonomamente le prove da effettuare: essenzialmente comunque, occorre attenersi alle istruzioni elencate e verificare il risultato previsto, per produrre un esito utile, mirato ed efficace.

Cliccando su 'Enter the results” nell'esatta colonna, è possibile produrre l'esito. Le informazioni richieste sono poche ed essenziali:

  • Username: identificativo dell'utente: se si possiede un account FAS, conviene utilizzare quello ad esso associato.
  • Hardware name: dettagli relativi all'hardware su cui è stata eseguita la prova.
  • Result: esito del test. Il campo è abbastanza auto-esplicativo. “PASSED” è da usare quando non vengono riscontrate anomalie. “FAILED” è il valore richiesto quando invece non tutto va a buon fine: in questa eventualità, occorre compilare anche la riga relativa ai bugs evidenziati. “INFO” è uno stato intermedio: è da utilizzare quando le problematiche sono minori e non precludono la corretta esecuzione della funzionalità.
  • Bugs: lista di bugs trovati, separati da un punto virgola. Si veda la prossima sezione per ulteriori informazioni.
  • Comment: descrizione facoltativa, spesso superflua, utilizzabile nel caso in cui sia necessario specificare dettagli a riguardo del test effettuato.


Come comportarsi in caso di risultato negativo

Info.png Accertare che il malfunzionamento sia effettivamente un bug
Spesso, comportamenti inaspettati sono frutto di un'errata configurazione. Durante un Test Day, nel caso di dubbi, conviene chiedere aiuto sul canale IRC di riferimento prima di aprire una segnalazione su Bugzilla


Prima di introdurre un risultato negativo, è obbligatorio segnalare la questione direttamente ai manutentori del pacchetto interessato. È sufficiente attenersi ai passaggi delineati nella pagina Segnalare_un_bug.

Info.png Verificare l'esistenza di duplicati
Per non segnalare una questione già nota, è consigliato effettuare una semplice ricerca su Bugzilla


Nel caso in cui un bug sia già noto, potrebbe essere utile partecipare alla segnalazione già aperta per fornire utili dettagli agli sviluppatori

Esempio pratico

Il giorno 19/03/2015, si è svolta una giornata di test per verificare lo stato dell'internazionalizzazione per Fedora 22 Alpha.


La pagina relativa è tutt'ora consultabile qui. Da tale documento, è possibile ricavare importanti dettagli:

  • Il Test Day era programmato per il giorno 19/03/2015
  • Il canale IRC di riferimento era #fedora-test-day


I pre-requisiti richiesti, erano i seguenti:

  • Una o più tastiere con layout differenti dallo standard americano
  • Installazione fisica o su macchina virtuale di Fedora 22 Alpha
  • Sistema operativo Fedora 22 Alpha - oppure Fedora Rawhide - aggiornato, con gli ultimi updates disponibili applicati.


È possibile notare altre informazioni degne di nota, come ad esempio:

  • Link alle tabelle contenenti i risultati
  • Convenzioni relative alla segnalazione di eventuali bug i18n


Gli esiti dovevano essere inseriti in questa pagina.

Cliccando, per esempio, sull'intestazione 'ibus', l'utente raggiungeva le istruzioni per il primo TestCase. Ogni caso, offre sempre impostazioni precise, passaggi dettagliati e risultati auspicati per permettere al volontario di muoversi e rendersi utile senza necessariamente essere un informatico esperto.


Riferimenti