Netinstall: installazione Fedora da rete

Da FOL Wiki.
Di: AlbertoChiusole
Warning.png Attenzione !
Con questa tipologia di installazione è necessario che il computer sia connesso alla rete.

Se durante il processo d'installazione dovesse interrompersi la connessione a internet, bisognerà ricominciare da capo.

Questa guida tratta l'installazione di Fedora su personal computer utilizzando la modalità Net-Install. Questa modalità è indicata per utenti più smaliziati che vogliono provare una nuova strada per installare Fedora.

Le raccomandazioni sono le stesse di una normale installazione. È perciò sempre consigliato creare un dischetto di ripristino, qualora fosse presente, del sistema operativo Windows a scanso di eventuali problemi futuri e, comunque, di eseguire sempre un backup dei propri dati importanti su dispositivi "esterni".

Introduzione

La modalità di installazione Net-Install permette di scaricare una quantità di dati inferiore ad un live-cd o dvd (intorno ai 400MB contro i più di 800 di un live-cd o i 4GB di un dvd).

Questa procedura è utile se si ha disponibilità di una connessione a internet con ampia larghezza di banda, in quanto tutti i pacchetti che si scelgono di installare vengono scaricati completamente dai server "mirror" del fedoraproject; pertanto, più la connessione è veloce, meno tempo impiegherà il processo di installazione.

Download delle Immagini Iso

Tutte le versioni di Fedora sono liberamente scaricabili e vengono messe a disposizione dal FedoraProject. Recarsi nella pagina di download del FedoraProject, scorrere verso il basso ed assicurarsi di scaricare la versione targata CD di installazione da rete Fedora 20 nell'architettura specifica del sistema su cui si andrà a installare.
Per comprendere quale architettura supporta il sistema su cui si installerà, seguire i consigli della documentazione ufficiale.

Si può ottenere la stessa iso per la modalità net-install anche scaricandola dai numerosi server mirror, cercandola sotto il nome di boot.iso. Notare che i file possono essere chiamati con nomi diversi (boot.iso, Fedora-RELEASE-ARCHITETTURA-netinst.iso) ma strutturalmente sono lo stesso file, solamente chiamato in modo diverso.

Preparazione all'installazione

L'immagine scaricata va quindi masterizzata su cd o copiata su una chiavetta usb.
Per maggiori informazioni su come creare un CD/DVD bootabile, consultare la documentazione ufficiale del FedoraProject.

Warning.png Attenzione !
L'immagine ISO che è stata scaricata dal link del FedoraProject DEVE essere masterizzata come immagine e non come disco dati.

Per creare una penna usb bootabile seguire invece queste istruzioni.

Seguire ora le indicazioni della guida all'installazione di fedora, alla sezione Avvio dell'installazione.

Riepilogo Installazione

La schermata principale presenta il Riepilogo Installazione, formato da tre categorie principali: Localizzazione, Software e Sistema, con le relative sottocategorie.

Si nota subito che in alcune sottocategorie ci possono essere dei triangoli gialli; questi simboli avvisano di dover completare i vari passaggi prima di procedere con l'installazione. Normalmente, se la connessione a internet è già stata stabilita, l'unico segnale di avvertenza rimane quello della Destinazione di installazione.

Riepilogo installazione con avvertenze sui passaggi da completare.


Localizzazione

Per la categoria "Localizzazione" fare riferimento alla sezione localizzazione della guida principale.

Software

Nella categoria Software sono presenti due voci: Sorgente di Installazione e Selezione del Software.
Se è già attiva una connessione a internet, l'installer "Anaconda" (il nome del programma che gestisce l'installazione) procede in automatico a scaricare i dati per proseguire e, una volta terminato, le due sotto-sezioni saranno selezionabili.
Se bisogna impostare parametri o protocolli specifici per attivare la connessione alla rete, questi si possono configurare nella sotto-categoria Configurazione di rete. Una volta che la connessione è stabilita e i dati necessari scaricati, si potrà finalmente accedere alle due sotto-categorie.

Sorgente di Installazione

Una volta scaricati i sorgenti di installazione, cliccando sulla voce "Sorgente di Installazione" si possono definire dei parametri avanzati:

Schermata "Sorgenti di Installazione", contenente varie opzioni.
  • In questa sezione si ha la possibilità di specificare il protocollo di trasmissione dei dati (http, https, ftp, nfs) o "Mirror più vicino": quest'ultima è la scelta migliore, poiché si userà sempre il server più vicino, e quindi più rapido, in base alla propria locazione.
    In caso si voglia specificare un indirizzo server particolare da usare per installazione, come ad esempio nfs (guide ufficiali in inglese e in italiano, quest'ultima parzialmente obsoleta), lo si può specificare nel campo seguente.
  • Nella casella "Aggiornamenti" si chiede se scaricare dal server i pacchetti predefiniti al momento del rilascio o se scaricare i pacchetti più aggiornati possibile.
    Normalmente dovrebbe essere disabilitata e il consiglio è di mantenerla così, in modo da scaricare tutti i pacchetti già aggiornati ed evitare un ulteriore aggiornamento una volta acceso il computer.
  • L'ultima sezione riguarda eventuali repository aggiuntivi da poter aggiungere oltre a quelli base, impostandone i parametri necessari. Una lista di alcuni repository dedicati a Fedora è contenuta nell'apposità categoria Repository.

Selezione del Software

Una volta definiti i sorgenti di installazione si arriva alla parte cruciale e più importante del processo: la "Selezione del Software". In questa sezione è possibile scegliere quale ambiente Desktop installare (Gnome, Kde, XFCE, LXDE, ecc.) e, opzionalmente, quali componenti aggiuntivi o altre applicazioni installare (per es. "Libreoffice", "Strumenti di Amministrazione" e molti altri).
Fare riferimento alla guida principale nella sezione Selezione Software per altre informazioni.

Cliccare quindi sul tasto Fatto in alto a sinistra per tornare al Sommario di Installazione e proseguire nella configurazione del processo di installazione.

Sistema e Installazione

Nella sezione "Sistema" trovano posto le sotto-categorie Configurazione Rete e Destinazione di Installazione.

Configurazione di Rete

Se si è connessi a internet via cavo il riquadro Configurazione di Rete dovrebbe normalmente segnalare "Cavo (p2p1) connesso"; se si desidera invece usare altre impostazioni di rete, come ad esempio una connessione Wi-Fi o un proxy, si possono configurare ora.
Una volta che la connessione via rete è attiva, i due riquadri "Sorgente di Installazione" e "Selezione del Software" dovrebbero diventare grigi con un triangolino arancione in alto a destra, segno che "Anaconda" sta scaricando le informazioni e i dati necessari per procedere all'installazione. Procedere dalla relativa sezione.

Destinazione di Installazione

Per quanto riguarda il partizionamento e l'installazione si rimanda alla sezione apposita nella guida all'installazione da DVD, poiché i passaggi sono identici.


Per eventuali dubbi o domande non contemplate in questa guida, cercare prima se è già stato discusso un problema simile all'interno del forum ed eventualmente chiedere.

That's all folks, enjoy! ;-)