Ksplice:aggiornamento kernel a caldo

Da FOL Wiki.

Introduzione

Ksplice è una nuova applicazione che permette di aggiornare in realtime il kernel senza dover riavviare per installare le nuove modifiche. Questo tool verifica le eventuali fix e le applica sfruttando un particolare meccanismo per inserire il nuovo codice, nella funzione attualmente contenuta nell'immagine del kernel caricata in memoria. Questo servizio è a pagamento per alcune distro, mentre per Fedora è gratuito (http://www.ksplice.com/news/20100831-fedora).

Verifiche sistema

Per prima cosa verificare che la versione di Fedora attualmente installata sul sistema sia supportata da Ksplice, verificando sul sito di Ksplice all'URL http://www.ksplice.com/pricing

[[email protected] ~]# cat /etc/issue
Fedora release 13 (Goddard)
Warning.png Attenzione !
Come si può notare la guida è stata testata all'epoca di Fedora 13.

Dopo aver verificato che la versione di Fedora sia supportata, si dovrà per prima cosa scaricare il pacchetto rpm dal sito di Ksplice da installare manualmente in un secondo momento.

Installazione

[[email protected] ~]# wget http://www.ksplice.com/uptrack/dist/fedora/13/ksplice-uptrack.rpm

Installare il pacchetto PyYAML necessario come dipendenza per l'installazione del pacchetto ksplice-uptrack.rpm e poi installare il pacchetto.

[[email protected] ~]# yum install -y PyYAML
[[email protected] ~]# rpm -Uvh ksplice-uptrack.rpm

Se si utilizza un proxy per accedere ad internet si dovrà modificare il file di configurazione /etc/uptrack/uptrack.conf inserendo le credenziali di accesso nella proprietà "https_proxy" anche se è già esportata come variabile d'ambiente.

[[email protected] uptrack]# cd /etc/uptrack/
[[email protected] uptrack]# cp uptrack.conf uptrack.conf.orig
[[email protected] uptrack]# diff -ub uptrack.conf.orig uptrack.conf
--- uptrack.conf.orig	2010-09-07 12:24:47.465388263 +0200
+++ uptrack.conf	2010-09-06 14:44:49.232748302 +0200
@@ -17,7 +17,7 @@
#
# You can also set this to "None" to force Uptrack not to use a proxy, even if
# one is set in the environment.
-https_proxy =
+https_proxy = http://DOM \usr01:[email protected]:8080

[Settings]
# Automatically install updates at boot time. If this is set, on

Per richiamare l'interfaccia grafica si dovrà lanciare come utente non privilegiato (non root) il comando uptrack-manager. Da qui verrà aperta l'applet per l'aggiornamento delle componenti del kernel.

[[email protected] ~]$ uptrack-manager

Cliccare su "Check" per verificare eventuali update dal repoistory fornito da KSplice. Altrimenti premere "Close" per uscire. Dopo aver selezionato gli update da installare, premere su "Install" per far partire il processo di aggiornamento a caldo del kernel.