Churchyard-chromium-russianfedora-tested

Da FOL Wiki.
Di: AlessandroBugliazzini

Introduzione

Churchyard-chromium-russianfedora-tested è un repository di software di terze parti reso disponibile dal fedoraproject attraverso il servizio Copr.
L'installazione è necessaria se si intende utilizzare il browser open-source Chromium su Fedora 20 o versioni successive.


Installazione Manuale Repository

Creare un file /etc/yum.repos.d/churchyard-chromium-russianfedora-tested.repo e modificarlo (ad es. con un software di editing testuale come nano, oppure altri simili) digitando da root:

# nano /etc/yum.repos.d/churchyard-chromium-russianfedora-tested.repo

inserire al suo interno le seguenti righe:

[churchyard-chromium-russianfedora-tested]
name=Copr repo for chromium-russianfedora-tested owned by churchyard
baseurl=http://copr-be.cloud.fedoraproject.org/results/churchyard/chromium-russianfedora-tested/fedora-$releasever-$basearch/
skip_if_unavailable=True
gpgcheck=0
enabled=1

Salvare e chiudere.

Installazione Automatica Repository

Si può evitare il passaggio della scrittura manuale recuperando il file direttamente dal repo attraverso il plugin di yum yum-plugin-copr, oppure tramite dnf (l'alternativa a yum) che dispone già del plugin adatto.
Attraverso yum basta quindi dare un:

# yum copr enable churchyard/chromium-russianfedora-tested

ricordando di avere il suddetto pacchetto yum-plugin-copr già installato.
Se si preferisce utilizzare dnf basta semplicemente sostituire yum con dnf e il gioco è fatto!


Installazione Chromium

Per installare il browser di casa google attenersi alla relativa guida nella documentazione.

Riferimenti